A partire dal mese di giugno sarà operativa la nuova piattaforma regionale SuapER per i procedimenti di competenza del SUAP.
Si tratta di una unica piattaforma a livello regionale, che consentirà quindi una maggiore omogeneizzazione dei procedimenti.

Per la migrazione sulla nuova piattaforma SuapER è stato predisposto da Lepida S.p.A. - che si occuperà della migrazione e di altre attività ad essa collaterali - un cronoprogramma su base provinciale. In particolare, per quanto concerne la Città Metropolitana di Bologna, la migrazione avverrà nel mese di giugno.

 Dal momento della migrazione - la data precisa sarà pubblicata nel mese di maggio sul sito SuapBO - non sarà più possibile presentare nuove pratiche sulla piattaforma SuapBO; le pratiche già presentate ma non ancora concluse potranno, invece, essere portate a termine su SuapBO, senza la necessità di presentarle una seconda volta sulla nuova piattaforma. Tuttavia, al fine di limitare al minimo eventuali disservizi nella fase di migrazione, suggeriamo, per quanto possibile, di non presentare nuove pratiche a ridosso della data di migrazione.

La migrazione in programma per il mese di giugno non coinvolgerà il Comune di Bologna, il quale continuerà ad utilizzare la sua piattaforma per la presentazione delle pratiche di competenza del Suap.

Per ulteriore informazioni si rimanda il sito della Città Metropolitana di Bologna - SUAP

Informazioni aggiuntive